giovedì 6 settembre 2007

Video Iperdivertente!

Ahah, guardate che rotflol (in italiano: assai divertente :D) questo video(se lo guardate cliccando qui si vede meglio):



Li voglio anche in italia questi programmi TV! XD

mercoledì 5 settembre 2007

Precisazione

Tengo a precisarci che nel post precedente, quando dicevo "Ma sant'iddio, poi non voglio sentirti dire che nessuno tenta di sfruttare l'energia alternativa" era sempre riferito al tizio di cui parlavo nella frase precedente.

ciao a tutti ^_^

martedì 4 settembre 2007

Italiani, questi lamentosi...

In Italia c'è l'abitudine a lamentarsi molto. Troppo. Siamo ormai presi da un ridicolo vittimismo. C'è la destra al governo? Ci si lamenta. C'è la sinistra al governo? Ci si lamenta. Dipendiamo dal petrolio? Ci si lamenta. Qualcuno tenta di sfruttare i giacimenti presenti in Italia? Ci si lamenta. C'è evasione fiscale? Ci si lamenta. Il governo tenta di diminuirla? Ci si lamenta perché la diminuisce troppo poco. C'è il problema dei rifiuti? Ci si lamenta. Si vuole creare un impianto di smaltimento? Ci si lamenta. Siamo ormai abituati ad attribuire tutti i nostri mali alla politica, lavandoci le mani da ogni responsabilità e pensando che l'unica che può rimediare è proprio la politica. Certo, l'Italia ha i suoi problemi, ma se ognuno facesse il possibile per migliorare, qualcuno potrebbe anche essere risolto. È inutile, ad esempio, lamentarsi che non si riesce a risolvere il problema dell'evasione fiscale, quando magari chi si lamenta è proprio un evasore. Ho letto qualche giorno fa, su una rivista, di un lettore che si lamentava di alcune pale eoliche costruite non lontano dal suo paese di residenza, lamentando che "rovinano il paesaggio". Ma sant'iddio, poi non voglio sentirti dire che nessuno tenta di sfruttare l'energia alternativa. Con tutto questo non voglio certo difendere la politica, ma voglio solo dire che se invece di lamentarci tanto e a vuoto tentassimo di fare qualcosa di bene per il nostro paese, non sarebbe affatto una cattiva idea.

Ciao a tutti, Otrebor.